Voluntary Disclosure

Con la legge 15 dicembre 2014, n. 186 il legislatore ha introdotto la disciplina della collaborazione volontaria (c.d. voluntary disclosure) in materia fiscale al fine di favorire l’emersione e il rientro di capitali illecitamente detenuti all’estero.

Si tratta di una procedura straordinaria di collaborazione volontaria volta a consentire ai contribuenti di porre rimedio alle infedeltà dichiarative passate. Le disposizioni introdotte prevedono che i soggetti che detengono attività e beni all’estero, e hanno omesso di rilevarli ai fini del monitoraggio fiscale, possono definire la propria posizione mediante una specifica attività di collaborazione volontaria con l’amministrazione.

La norma ha consentito di sanare le violazioni commesse fino al 30 settembre 2014.

approfondimenti:  volontary