Viaggio in Inghilterra: i documenti necessari

Viaggio in Inghilterra: i documenti necessari

Carta d’identità, patente e tessera sanitaria sono i documenti per raggiungere il Regno Unito con la Brexit

Cosa cambia, con la Brexit, per chi vuole visitare Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord?  La data ufficiale di uscita dall’Unione Europea è il 29 marzo del 2019: in attesa di quel giorno, l’Ambasciata d’Italia a Londra ha reso pubblico un documento online con il quale fornisce chiarimenti sulla documentazione necessaria per viaggiare nel Regno Unito.
Per entrare nel Regno Unito non è necessario possedere il passaporto: è sufficiente munirsi di carta d’identità. Qualora questa risulti particolarmente rovinata, l’ambasciata consiglia ai possessori di rinnovarla prima della partenza. Fino al 29 marzo non sarà necessario alcun visto: tutto quello che accadrà dopo sarà frutto dei negoziati ancora in corso tra Regno Unito e Unione Europea.

Nessun cambiamento per quanto riguarda l’assistenza sanitaria. Per averla è necessario possedere la tessera del SSN che permetterà di ricevere cure e assistenza di base negli ospedali pubblici.
Per quanto riguarda la Patente di Guida, al momento è possibile guidare regolarmente se posseduta. Inoltre per circolare non serve la Carta Verde, è sufficiente la carta di circolazione del veicolo. Nel caso in cui il proprietario dell’auto fosse diverso dal conducente, è consigliabile produrre una delega.

Colella Consulting ®  – Soluzioni per i professionisti e l’impresa  –  BORN FOR SOLVING