Uber perde (per ora) la licenza a Londra

Uber perde (per ora) la licenza a Londra

Ha 21 giorni di tempo per appellarsi alla Corte

Uber  non potrà più operare a Londra: le autorità municipali della capitale britannica hanno infatti annunciato di aver negato il rinnovo della licenza al colosso americano evocando “violazioni” delle regole che mettono a rischio i passeggeri e la loro sicurezza.

Si contesta a Uber  infatti di avere una piattaforma (per usufruire del servizio è indispensabile utilizzare una APP ) con anomalie di sistema, permettendo di esercitare anche senza licenza: la LtA ha rilevato che tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 sono state effettuate oltre 14mila corse Uber da parte di autisti non autorizzati. 

La London Transport Authority (LtA) aveva già sospeso l’autorizzazione nel 2017, salvo concedere proroghe per permettere di regolarizzarsi, l’ultima delle quali è scaduta il 24 novembre scorso.

Uber, che a Londra ha circa 45.000 autisti e un’utenza di oltre 3,5 milioni di persone, farà appello alla giustizia Britannica e potrà restare attiva finché non verrà esaminato il ricorso.

COLELLA CONSULTING ® è uno studio professionale nato dall’esperienza trentennale di esperti per creare soluzioni e nuove opportunità di crescita. Per qualsiasi consulenza in materia Fiscale, Tributaria, Legale, Amministrativa o di Alta Direzione, Colella Consulting® con il partner internazionale AE Morgan è da sempre al fianco di imprenditori e Professionisti per creare valore e successo