Outsourcing

La nostra proposta di Contratto di outsourcing

  • Servizio su scala internazionale che prevede una fornitura di servizi in grado di mettere in luce le nostre potenzialità su tutta la gamma del servizio, dalla fornitura di rete di information technology, all’assistenza sulle vostre controllate estere inerente alle attività di controllo di gestione, budget, redditività, ecc.
  • Attività di direzione e controllo delle vostre controllate estere allo scopo di prevenire eventuali problematiche di esterovestizione (art. 73 del TUIR);
  • Attività di controllo di gestione: una delle classiche funzioni aziendali che possono essere svolte sia dal personale che fa parte dell’organico dell’impresa, appositamente formato per rivestire il ruolo di controller, sia da figure professionali esterne, affidando a esse il compito in outsourcing, indipendentemente dall’ubicazione della sede dell’attività.La scelta di esternalizzare il controllo di gestione può dipendere da molti fattori. In tal senso, una grande impresa con importanti risorse economiche potrà liberamente decidere di avere tra i propri dipendenti una persona esclusivamente dedicata al controllo di gestione, sostenendone il relativo costo. Viceversa, un’azienda di dimensioni più contenute con minori possibilità economiche, dovrà attentamente valutare la necessità e la convenienza di avere nella propria compagine un collaboratore con funzioni di controller. Scegliere tra il controllo di gestione realizzato internamente all’azienda o il controllo di gestione in outsourcing dipende non solo dall’aspetto puramente legato al costo, ma anche dalla quantità di lavoro prevista per chi riveste tale ruolo. Nello specifico sarà importante valutare se nel caso di risorsa interna essa viene “saturata”, ovvero se esiste un quantitativo di attività legate al monitoraggio della gestione aziendale tale da impiegare a tempo pieno la persona a ciò dedicata.
    Gli aspetti presi in considerazione per decidere se l’outsourcing può essere la soluzione ideale sono due:

    • Il carico di lavoro: maggiore è la mole di attività prevista per il controller, maggiore sarà la propensione all’assunzione interna
    • Il costo da sostenere: una risorsa interna dedicata comporta un rilevante costo fisso per l’impresa

Premesso questo, bisogna considerare che la soluzione ottimale per qualsiasi tipologia di impresa sia affidarci il controllo di gestione in outsourcing, indipendentemente dalle sue dimensioni. La grande impresa può usufruire di un controller professionale senza il vincolo dell’assunzione e riducendo i costi fissi, mentre la piccola o media azienda ha la possibilità di avvalersi di tale funzione con la necessaria flessibilità, contenendo la relativa spesa.
Tra l’impresa cliente e l’incaricato in outsourcing verranno stabiliti i tempi del monitoraggio, il tipo di report desiderato e la frequenza di redazione, la periodicità degli incontri e delle riunioni, l’estrazione dei dati contabili e non contabili, il programma o foglio di calcolo da impiegare e molto altro ancora.

  • Attività di call center con impiego di numeri verdi per corteggiare i vostri clienti;
  • Attività di gestione ed organizzazione della manutenzione di tutti i vostri immobili sia in Italia che all’estero;
  • Attività di gestione e amministrazione di tutto il vostro personale all’estero;
  • Cicli Attivo e Passivo di qualsiasi area aziendale;
  • Back Office Contratti Assicurativi / Bancari / Finanziari;
  • Gestione Casse;
  • Gestione Note Spese / Trasferte;
  • Gestione Portafogli Cambiari;
  • Gestione Tickets Restaurant;
  • Riconciliazione Pagamenti (da Bollettini Postali e da Bonifici Bancari);
  • Rilevazione Cespiti;
  • Gestione Agenti e Rappresentanti italiani ed esteri;
  • Attività back office Ufficio Acquisti;
  • Attività back office Ufficio Gare;
  • Tutte le attività che per legge possono essere date all’esterno in outsourcing.

La nostra proposta sarà cucita su misura in base alle vostre esigenze, ma solo per dare un’idea:

 

ACCOUNTANCY

(attività area contabile)

ADMINISTRATIVE BACK OFFICE

(attività area amministrativa)

Outsourcing

(art. 1655 del Cod. Civ.)

€ 3.600,00

*per ogni risorsa impiegata nel progetto

€ 3.200,00

*per ogni risorsa impiegata nel progetto

Note:

  • Ai fini IVA sarà applicata la normativa EU di legge di ogni singolo Stato
  • Fatturazione mensile, pagamento anticipato
  • Le quotazioni di cui sopra, indicative, sono su base forfettaria su una mensilità; qualora l’incarico abbia durata mensile inferiore, automaticamente ciò comporterà una debita riduzioni del canone mensile

Maggiori informazioni: Outsourcing